Domenica delle Palme a Pintadas – Boa Vista

Siamo in una comunità povera di Pintadas, Boa Vista

Di seguito processione in due delle comunità più povere della parrocchia di Pintadas, Laranjeira e Caldeirão Coberto. 7 km di processione con la messa finale.

Domenica di passione. Una mamma era venuta facendo alcuni chilometri a piedi per partecipare alla processione e a alla messa. Giunta nella casa di una amica per cambiarsi è arrivata la notizia che il figlio di 28 anni era appena stato ammazzato. Una parte della comunità di Caldeirão Coberto è rimasta con lei e una parte ha partecipato alla celebrazione. Al ritorno abbiamo tutti pregato insieme alla mamma Joelice. Buona domenica delle palme a tutti voi

Vi porto nel cuore. Oggi sono uscito alle 6.30 del mattino e mi riposo un attimo ora. E’ accaduto di tutto. Decine di chilometri a piedi, acqua a catinelle, attraversamento molto pericoloso di fiumi, strade piene di fango e buche profondissime, quasi cento chilometri di auto in questo tipo di strade, a volte con 9 persone nell’auto. Due gomme forate e decine di chilometri fatti gonfiando un pneumatico varie volte con una pompa da bicicletta.

Un giovane ammazzato e una madre da consolare. Per poco non sono rimasto bloccato tra due fiumi.
Siamo stati assistiti dalla provvidenza perché quando siamo rimasti con un pneumatico a terra e senza quello di scorta dopo un po’ è passato un uomo in moto che è andato a cercare una pompa da bicicletta. Ho montato per ben due volte un giumento. Abbiamo visitato anziani, persone con handicap e una mamma che aveva da poco partorito. In due viaggi ci hanno accompagnato anche persone ubriache.

Più di mille persone nelle diverse celebrazioni a cui ho partecipato: sono rimasto quasi senza voce. In alcuni luoghi in cui sono stato il territorio è di circa 20/30 km2 e per riuscire a incontrarsi è stato un miracolo, viste le condizioni molto difficili e i tanti chilometri da percorrere a piedi da parte di tutti. In tanti hanno partecipato nonostante le condizioni avverse. Per il resto grande gioia, perché è da dieci anni che non veniva questa pioggia. Tanta umanità incontrata povera, emarginata e ferita, ma piena di fede. Tanta accoglienza in tante case.

Una buona settimana santa a tutti.

Don Luca Grassi

buttonbutton