Come in un mosaico

“Imparare a guardare con occhi nuovi, perché con la missione gli occhi si rinnovano.

Imparare a guardare la città, la nostra vita, tutto quello che è attorno a noi.

L’esperienza missionaria ci apre gli occhi e il cuore: imparare a guardare anche con il cuore. […]

Il tempo della missione ci prepara e ci aiuta a essere più sensibili, più attenti e a guardare con attenzione.

E a tanta gente che vive con noi, nella vita quotidiana, nei posti dove noi viviamo e che, per non saper guardare, finiamo per ignorare.

[…] La missione ci coinvolge tutti, come popolo di Dio, ci trasforma: ci cambia lo sguardo, ci cambia il modo di andare nella vita”.

(Papa Francesco ai giovani di Genova, 27 maggio 2017)

Con queste parole di Papa Francesco vi invitiamo a partecipare alla giornata organizzata dalla Pastorale Vocazionale regionale e da Missio Emilia Romagna che si terrà a Reggio Emilia l’11 maggio 2019, all’interno della settimana di eventi sulle vocazioni “Come se vedessero l’invisibile”.

Inizieremo al pomeriggio, alle 15.00 con Meet-Art: stand di conoscenza e incontro di tante realtà e storie di persone. Dal servizio, alla cultura, al mondo dello sport e tanto altro.

Alle 17.30 ascolteremo la tavola rotonda moderata dal giornalista Mattia Mariani con Emanuele Lambertini, campione para-olimpionico di scherma, Stefano Nava, pittore, e Giovanni e Roberta Vai, famiglia missionaria di Villaregia.

Alle 21.00 ascolteremo il musical sulla vita di Annalena Tonelli, Il fiore del deserto, della compagnia teatrale “Quelli della via”.

Concluderemo la giornata con la veglia di preghiera “venite e vedrete” animata dai giovani dell’ Idml alle ore 22.30

Vi aspettiamo!

 

buttonbutton