Alina Mussini

Nel delineare il quadro della presenza cinese a Reggio e provincia, Alina Mussini, mediatrice linguistico-culturale che opera in ambito educativo e sociale, ha fornito risposte a molte nostre domande inespresse. I cinesi che vengono in Italia provengono quasi tutti dalla provincia di Zhejiang (vicino a Shanghai), per lo più dalla città di Wenzhou, nota come la “Gerusalemme della Cina”, per la forte presenza cristiana. Si tratta della zona che ha la più alta capacità imprenditoriale, da cui le persone emigrano per incrementare i guadagni familiari.

I cinesi che vengono in Italia (i residenti sono circa 300mila) sono studenti universitari (design, belle arti, musica), turisti, ricchi imprenditori che investono comprando aziende o attività, oppure emigrati/espatriati che raggiungono il nostro Paese per vivere, lavorare e arricchirsi.

Spesso arrivano per stare anche 20 o 30 anni, per poi rientrare a casa; si spostano con tutta la famiglia che contribuisce con il lavoro di ciascuno a raggiungere l’obiettivo del benessere. La posizione dei giovani è particolarmente difficile perché sono attratti dalla cultura e dallo stile di vita europei, ma la famiglia ha vincoli molto forti e poco compatibili con la nostra vita.

buttonbutton